La Casa della Notte di P.C. Cast & Kristin Cast #recensione

Specifiche tecniche
Titolo della saga: La Casa della Notte
Autore: P.C. Cast & Kristin Cast
Libri (12):

  1. Marked
  2. Betrayed
  3. Chosen
  4. Untamed
  5. Hunted
  6. Tempted
  7. Burned
  8. Awakened
  9. Destined
  10. Hidden
  11. Revealed
  12. Redeemed

Lingua originale: inglese
Anni di pubblicazione

  • inglese: 2007- 2015
  • italiana: 2008- 2015

Casa editrice italiana: Nord s.u.r.l
Formato: ebook disponibile.
Copertina:

  • Nero e viola sono i colori principali, ma abbiamo sfumature che variano in base al libro, dal rosso, al verde al blu.
  • Spicca il titolo che viene sovrastato da un disegno perfettamente collegato alla trama.

Saga casa della notte


Eccoci qui ad affrontare uno dei sottogeneri fantasy più spinosi e dal quale, al momento, gli autori attingono a piene mani: i vampiri.

Mi sono accostata a questa specifica saga andandoci con i piedi di piombo a causa di Twilight e di tutte le specifiche sui vampiri che nell’ultimo decennio sono state a dir poco distrutte.

Sono un’amante del vampiro classico, ecco tutto, e Twilight lo aveva già abbastanza messo in declino, almeno ai miei occhi (che poi intendiamoci, fino a Eclipse mi era anche piaciuta la saga scritta eh…), quindi avevo scartato fino a qualche anno fa qualunque altra saga che implicasse una distorsione del vampiro ma… eccomi in libreria, attratta da un titolo (almeno a me succede così) e stranamente rapita dalla trama:

  1. niente vampiri vegetariani (grazie al cielo),
  2. niente superpoteri alla X-man (solo abilità potenziate tipo essere un attore bravissimo o un poeta super bravo, salvo ovviamente eccezioni ma comunque non ascrivibili allo stile Twilight),
  3. problemi col sole e vita principalmente notturna,

…insomma era accattivante. Il problema è ovviamente stato lo scoprire che si trattava di una saga in corso e per di più, le scrittrici (eh sì abbiamo di fronte una bella saga a quattro mani) avevano intenzione di scrivere 12 volumi.

house-of-night-series

Ora quando ho iniziato la saga l’ebook nemmeno esisteva… dico io, vi immaginate il mio infarto quando ho capito di dover riservare un intero scaffale della libreria a una sola saga?! Ma comunque ne è valsa la pena. Ho amato la Casa della Notte e abbandonarla adesso, alla fine delle sue avventure (che a conti fatti si svolgono nell’arco di nemmeno un anno), mi ha lasciato quel senso di vuoto e smarrimento, quella sensazione dell’aver perso degli amici, quell’amaro in bocca che solo un buon libro ti provoca.

Una saga fatta principalmente di dialoghi, di pensieri, scritta in prima persona dal punto di vista dei diversi protagonisti, o meglio protagonista e coprotagonisti, dato che abbiamo ben chiaro chi è il personaggio principale, ragazzi che sbagliano ma che ammettono i loro errori e sono pronti a fare ammenda, il tutto incorniciato all’interno di una scuola e una città ben definita, in un mondo dove tutti sanno dell’esistenza dei vampiri e dove i vampiri hanno un posto preciso nella società e vengono ammirati come delle super star (in effetti molti sono proprio star del cinema o geni delle scienze e delle arti), dove sono personaggi storici oppure semplici ragazzini terrorizzati che hanno paura di morire perchè il loro corpo potrebbe rifiutare la trasformazione in vampiro. Una saga ben fatta, con uno scenario sacrale talmente definito e dettagliato che fa quasi venire voglia di cominciare a venerare la Dea Nyx.

Adesso che vi ho dato una spiegazione generica dei motivi per cui ho amato questa saga, è tempo che ne faccia un bel riassunto. Sono dodici libri ma cercherò di essere breve perchè, come ho anticipato, alla fine della fiera, si tratta di nemmeno un anno di eventi (che mamma mia se in un anno a una persona normale, succedessero anche solo la metà delle cose che accadono qui, penso che impazzisca prima), talmente concatenati, talmente legati che darò un assaggio generale e lascerò a voi il piacere di scoprire come va a finire: spalancate le porte della Casa della Notte, sarà un viaggio meraviglioso!

 Non sempre l’oscurità si identifica con il male, proprio come la luce non sempre conduce al bene.

La Casa della Notte

[SPORLER ALERT!!]

Zoey Redbird è una normalissima sedicenne che, come molti prima (e sicuramente dopo) di lei, viene prescelta dalla dea Nyx per diventare un vampiro. Viene raggiunta e marchiata come vampiro e portata alla Casa della Notte di Tulsa dove si fa nuovi amici: Stevie Rae, Damien e le due “gemelle” Erin e Shaunee, oltre ad una nemica, Afrodite. Durante i giorni di scuola, Zoey scopre di avere una affinità con tutti e cinque gli elementi: acqua, aria, fuoco, terra e spirito, ognuno dei quali risponde anche singolarmente al suo gruppo di amici. La somma sacerdotessa della scuola Neferet diventa la sua mentore, essendo la giovane una prescelta della dea, ma questo causa ancora di più le ire di Afrodite che, prima dell’arrivo di Zoey, era la prescelta di Neferet e di Erik, il quale la lascia per Zoey. Afrodite cerca di liberarsi della ragazza, ma qualcosa nel suo piano va storto e lei viene allontanata dalle Figlie Oscure (una specie di “club per vampire” ) e Zoey viene messa da Neferet a capitanarle.

markedLa tranquillità dura molto poco: Stevie Rae muore perchè il suo corpo rifiuta la trasformazione e Zoey scopre che la sua mentore, Neferet è in realtà malvagia e con i novizi morti crea un nuovo tipo di vampiro, i novizi rossi, destinati ad essere vampiri rossi (il vampiro classico ha tatuaggi blu). Nel frattempo si crea un legame fra Afrodite e Zoey, le uniche a cui Neferet non riesca a leggere nel pensiero (Afrodite è infatti stata benedetta della Dea Nyx con il dono della premonizione) mentre cominciano i problemi sentimentali che la nostra protagonista si porta dietro per tutta la saga: Heath, il suo ex ragazzo umano, non ne vuole sapere di averla persa e si crea un triangolo che peggiora quando la ragazza crea un imprinting con lui.

Zoey cerca una cura per far tornare Stevie Rael la sua Stevie Rae e ridarle l’umanità che la trasformazione in novizio rosso e Neferet le hanno sottratto. La somma sacerdotessa però detesta la novizia e la fa sedurre dal suo stesso amante, distruggendo il rapporto della giovane sia con Erik che con Heath che con i suoi amici ai quali non aveva detto niente e si sentono traditi.

Zoey riesce a riallacciare i fili delle sue relazioni e diventa amica di Afrodite che comincia ad avere visioni sulla morte di Zoey. Arriva intanto alla Casa della Notte Stark, un ragazzo che Nyx ha benedetto con una mira infallibile, ovunque lui vuole che le sue frecce vadano quelle colpiscono. Sta nascendo qualcosa fra lui e Zoey ma Stark rifiuta la trasformazione e diventa un novizio rosso. Zoey viene a sapere che Neferet sta cercando di allearsi con Kalona, un potente immortale. I suoi figli, i Raven Mockers, provocano un incidente a nonna Redbird che cade in coma. Successivamente, la giovane novizia, tramite un cerchio magico, riporta l’umanità in Stevie Rae, facendola diventare la prima vampira rossa della storia. Tutto ciò, però, ha un prezzo: Afrodite torna umana. Zoey decide di rivelare a tutta la scuola i piani di Neferet, ma la Somma Sacerdotessa le tende una trappola: con l’aiuto di Stark, tornato dalla morte come novizio rosso malvagio al suo servizio, colpisce Stevie Rae con una freccia. Il sangue della vampira bagna il terreno e Kalona si libera dalla sua prigione sotterranea. Mentre nella Casa della Notte regna il caos, Zoey e il suo gruppo, insieme a Erik, Dario (guerriero della dea Nyx innamorato di Afrodite) e gli altri novizi rossi, scappano dalla scuola e si nascondono sottoterra, dove si preparano per la lotta contro il male.

Zoey comincia a sognare l’immortale alato (Kalona ha un bel paio di ali nere) ma resiste al suo richiamo e torna con Erik. Stevie Rae, per guarire dalla ferita, morde Afrodite (con il consenso della stessa) e tra le due ragazze si crea un imprinting. Intanto nei tunnel dello scalo ferroviario dove si sono rifugiati conoscono altri novizi rossi che hanno ritrovato l’umanità; ignorano invece che nascosti nei tunnel se ne trovano altri, che sono però dalla parte di Neferet. Zoey, mentre cerca di proteggere Heath, viene ferita gravemente e l’unico modo per impedire che muoia è riportarla alla Casa della Notte dove può stare con dei vampiri adulti. Nella scuola la presenza di Kalona sta portando studenti e professori ad abbandonare la via di Nyx. Zoey riesce a convincere Stark a tornare dalla parte del bene: egli le presta il Giuramento di Guerriero e si trasforma nel secondo vampiro rosso esistente. Il gruppo di Zoey scappa di nuovo dalla Casa della Notte e si rifugia nell’abbazia benedettina, dove vengono raggiunti da Kalona e Neferet ma riescono a sconfiggerli ed allontanarli da Tulsa.

Zoey è confusa per la sua situazione sentimentale con Heath, Stark ed Erik, che lascia perché geloso e possessivo mentre Dario diventa il Guerriero di Afrodite, ormai riconosciuta come profetessa di Nyx. Stevie Rae trova un Raven Mocker ferito, Rephaim, e, lo aiuta a riprendersi e Zoey scopre di essere la reincarnazione di A-ya, una ragazza di creta creata dalle sacerdotesse Cherokee per amare Kalona e imprigionarlo sottoterra. Neferet e Kalona vogliono riportare in vita le antiche usanze vampire e stanno cercando di ottenere la fiducia del Consiglio Supremo dei Vampiri, a Venezia, (e si di nuovo Venezia, a quanto pare la nostra bellissima città lagunare attira un sacco di vampiri) fingendo di essere Nyx incarnata ed Erebo, consorte della Dea. Il gruppo di novizi con Heath, si reca a Venezia per fermarli. Zoey scopre che Kalona era il Guerriero di Nyx e, poiché l’amava troppo e ne era divenuto geloso, la Dea l’ha cacciato dal suo regno. Stevie Rae, rimasta a Tulsa, si reca dai novizi rossi malvagi per convincerli a passare dalla parte di Nyx, ma cade in trappola e rischia di morire bruciata dal sole. Rephaim la salva e la vampira, per riprendersi dalle ferite, beve il suo sangue, spezzando l’imprinting con Afrodite e stabilendone uno con Rephaim. A Venezia, Heath origlia una conversazione tra Neferet e Kalona, che lo scopre e lo uccide ma a causa del forte legame che li unisce l’anima di Zoey va in pezzi.

Ritrovatasi nell’adilà, che è anche il regno di Nyx, con Heath, la giovane novizia non vuole rimettere insieme le parti di sé perchè questo significherebbe abbandonare il ragazzo, tuttavia ciò la porterebbe a diventare un essere senza pace. Neferet costringe Kalona a seguire a ragazza per ucciderla una volta per tutte, assicurandosi che resti morta. I novizi hanno solo pochi giorni per salvare Zoey e scoprono che l’unico modo per farlo è far sì che Stark. guerriero della giovane, la raggiunga e riesca a riportarla indietro. Stark però per raggiungere il regno della dea deve accettare anche la sua parte malvagia e diventare un guardiano, oltre che un guerriero e così fa riuscendo a trovare Zoey e convincendo Heath a proseguire la sua strada senza la ragazza che ama profondamente, vengono attaccati da Kalona e per salvare Stark, Zoey riforma la sua anima frantumata. Stevie Rae e Rephaim intanto hanno scoperto di essere innamorati ma il ritorno di Kalona non può che renderli nemici.

Non essendo riuscito a distruggere Zoey, Kalona è costretto ad obbedire a Neferet (che odia) poiché ha giurato sulla sua anima immortale, ma Rephaim lo aiuta a capire che egli non è più immortale, avendo, su costrizione di Nyx, donato una sua parte di anima a Stark. Per testare la sua nuova libertà Kalona e Rephaim si recano alla Casa della Notte durante un funerale dove Neferet annuncia di essersi pentita di aver tradito la Dea e di voler tornare nella luce. Con l’arrivo di Rephaim tutti vengono a sapere del suo imprinting con Stevie Rae e lui decide di abbandonare le tenebre e seguire la strada della dea. Kalona lo scioglie dal giuramento di fedeltà che lo lega a lui e la dea benedice il Raven Mocker donandogli un corpo umano durante la notte ma uno da corvo di giorno. Nel frattempo l’immortale, ormai libero di Nefert, se ne va e la Somma Sacerdotessa decide di allearsi con la Tenebra stessa (rappresentata da un toro bianco) a cui chiede uno strumento per uccidere definitivamente Zoey. La Dea Nyx interviene poiché sa che altrimenti Zoey non ha speranza. Neferet sacrifica la madre della ragazza per avere ciò che chiede ma il sacrificio non è abbastanza potente e la Dea si mostra a Heath e gli propone di scegliere fra tre soluzioni: rimanere nell’Aldilà, tornare umano o entrare nello Strumento, rendendogli difficile la missione di uccidere Zoey. Heath sceglie l’ultima opzione.

Zoey è triste per la morte di sua madre e accetta di presenziare ad un rito di purificazione della terra dove è avvenuto l’omicidio. Neferet intanto mette Aurox, lo Strumento che lei presenta come dono di Nyx, a guardia della Casa della Notte. Aurox ha il potere di assorbire le emozioni negative e trasformarle in forza, ma non riesce a fare altrettanto con quelle di Zoey, che a sua volta non riesce a capire perché si senta agitata ogni volta che vede il ragazzo. Erik, diventato Rintracciatore, Segna una ragazza, Shaylin, con un Marchio di colore cremisi: il dono della nuova novizia rossa è la Vista Assoluta, che le permette di vedere la vera anima delle persone. Kalona decide di vendicarsi di Neferet e si riunisce con i suoi Raven Mocker, ma sentendo la mancanza di Rephaim cerca di riportarlo da lui. Rephaim vorrebbe credere che il padre sia cambiato, ma Stevie Rae lo scoraggia. Solo Shaunee lo sostiene, memore di quello che ha passato con i propri genitori, e la sua presa di posizione la porta a litigare con Erin. Su richiesta del Consiglio Supremo, la vampira Thanatos raggiunge la Casa della Notte e consiglia a Zoey, che vuole scoprire la verità sull’omicidio di sua madre, di trasformare il rito di purificazione in un rito di svelamento, in cui rivivere la notte della tragedia. Durante il rito, mentre scoprono che l’assassina è Neferet, Aurox attacca Rephaim: egli è stato mandato dalla Tsi Sgili (nuovo appellativo di Neferet), che non vuole che si sappia la verità. Il ragazzo viene resuscitato da una lacrima di Kalona, chiamato da Stevie Rae. Prima che Aurox se ne vada, Zoey lo osserva attraverso la sua pietra del veggente, vedendo in lui Heath. Thanatos si proclama nuova Somma Sacerdotessa, mentre Kalona decide di allearsi con loro, votandosi come suo Guerriero e diventando professore di spada a scuola.

Neferet, lasciata la Casa della Notte, organizza una conferenza stampa in cui finge di non essere stata bandita dalla società dei vampiri e sostiene che i vampiri rossi, soprattutto Stark, siano molto pericolosi. Thanatos organizza una seconda conferenza stampa, annunciando l’apertura della scuola agli umani e l’organizzazione di una open night con sportello lavoro. Contemporaneamente, Aurox è profondamente pentito per aver ucciso Dragone (ex professore di spada) e trova conforto nel perdono di nonna Redbird, mentre Erin lascia lo scalo ferroviario e il gruppo. Neferet rapisce Sylvia Redbird per ucciderla e far soffrire Zoey: Aurox viene a sapere dei suoi piani e, pur di salvare la nonna, torna alla Casa della Notte per avvertire Zoey, rischiando di farsi uccidere. I ragazzi decidono di credergli e di mandare Kalona a salvare la donna ma viene scoperto. Aurox si offre al suo posto e si reca da Neferet, protetto dagli elementi in modo che la Tenebra abbia meno presa su di lui. Anche lui, viene scoperto e, persa la protezione degli elementi, si trasforma nella Bestia, pronta a uccidere nonna Redbird. Zoey e gli altri arrivano in suo soccorso e la ragazza riesce a placarlo e Aurox incorna Neferet. La vampira, però, non muore. Salvata la nonna di Zoey, grazie alla pietra del veggente la ragazza mostra a tutti che Aurox è in realtà Heath.

Durante l’open night alla Casa della Notte, Neferet causa in Erin il rifiuto della Trasformazione, facendola morire. Scacciata dal cerchio di Zoey, uccide il sindaco e padre di Afrodite per berne il sangue e recuperare le energie. La polizia inizia a indagare sull’omicidio e chiede ai novizi e agli insegnanti di non uscire dalla scuola. Intanto, Afrodite ha una visione di Zoey che, impazzita a causa della rabbia, viene arrestata dalla polizia. Seguendo il proprio istinto, decide di non parlargliene e si consulta con Shaylin, che le rivela che i colori dell’aura di Zoey sono sempre più scuri e vorticanti. Zoey origlia per caso e si arrabbia perché non gliene hanno parlato. Guidata dalla rabbia, amplificata dalla magia della pietra del veggente che porta sempre al collo esce dalla scuola per andare al parco dove viene importunata da due uomini e scarica contro di loro i suoi poteri. Neferet ha però recuperato le energie riposando in una grotta e bevendo il sangue proprio dei due uomini storditi dall’attacco della novizia e si reca in una chiesa piena di fedeli dove compie una strage, sacrificando le persone alla Tenebra e rivelando la sua vera indole.

chosen1280

Zoey si consegna volontariamente alla polizia, distrutta dal rimorso, credendosi responsabile della morte dei due uomini e dà in custodia ad Afrodite la pietra del veggente. Chiede inoltre al detective che la prende in custodia di non permettere a nessun vampiro di avvicinarsi a lei di modo che il suo corpo rifiuti la trasformazione ed ella possa morire. Neferet nel frattempo torna all’albergo dove abitava e, tramite i suoi tentacoli di Tenebra, comincia a possedere le persone all’interno dell’hotel mentre altre, terrorizzate, obbediscono ad ogni sua richiesta. Lo scompiglio provocato dalla strage e i problemi all’albergo, che divengono evidenti quando la Tsi Sgili comincia a sacrificare le persone che vi sono ai suoi “bambini” di tenebra, hanno ormai rivelato a tutta Tulsa la vera natura della vampira, soprattutto perchè la stessa, desiderosa di essere adorata come una dea, si vanta degli omicidi con la stessa polizia che venuta a conoscenza che Zoey non ha ucciso i due uomini, rilasciano la ragazza e chiede il suo aiuto per eliminare una volta per tutte Neferet. Ella ha creato una cortina di Tenebra intorno all’Hotel che non permette a nessuno di entrare o uscire senza essere ucciso. Su consiglio di Shaunee, Thanathos decide di creare un incantesimo di protezione attorno a Tulsa che impedisca a Neferet di uscire dall’albergo e a chiunque che abbia cattive intenzione di entrare nella città. Questo dovrebbe dare modo a Zoey di capire come usare la pietra del veggente per fermare Neferet, dal momento che quest’ultima è immortale. L’incantesimo viene lanciato e funziona ma richiede un’enorme dose di energia e obbliga Shaunee e Thanathos a non allontanarsi né a riposare. I ragazzi intanto cercano una soluzione per fermare Neferet e si rendono conto che l’unico modo che hanno per fermarla è quello di agire nello stesso modo in cui le antiche Cherokee avevano intrappolato per secoli Kalona: intrappolarla sotto terra. Neferet ha ormai come unico obiettivo quello di uccidere Kalona e Zoey e per prendere in trappola quest’ultimo comincia a lanciare persone dalla terrazza. L’alato guerriero, consapevole della trappola, cerca comunque di salvare gli sfortunati ma viene colpito ripetutamente da pallottole imbevute di tenebra. Muore fra le braccia del figlio e la dea Nyx e suo fratello Erebo lo accolgono nell’aldilà dove gli rivelano che Erebo non è mai stato il consorte di Nyx perchè la dea ha sempre e solo amato Kalona. Superato il momento di dolore e stupore i giovani novizi cercano di studiare un modo per intrappolare Neferet mentre l’immortale vampira ha ormai capito come spezzare l’incantesimo che le impedisce di uscire.

Siamo ormai alla fine, i momenti di struggimento si susseguono uno dietro l’altro e devo dire che la storia fra Kalona e Nyx è meravigliosa e poi una dea che interviene così ripetutamente nella vita dei suoi figli è una cosa che ancora non avevo mai visto. I novizi della casa della notte e vampiri di questo mondo sono entrati nel mio cuore con quel loro mondo così identico al nostro e così diverso insieme.

Spero solo di non avervi annoiato e Bentrovati.

 

By Elen

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...